Rivista on line bimestrale diretta da Fabrizio Di Marzio

Coordinamento redazionale Stefano Masini

Direttore responsabile Paola Mandrici

COMITATO DEI REVISORI | DIREZIONE SCIENTIFICAPROCEDURA DI VALUTAZIONE SCIENTIFICA CODICE ETICO 

ISSN 2421 – 4132 ONLINE

Numero 1 - Gen-Feb 2020

Gli usi civici a distanza di cent’anni dalla prima disciplina. Brevi appunti in commento a T.A.R. Sardegna n. 62 del 2020

  1. Il fatto. Un Comune sardo provvedeva ad emanare un’ordinanza di rilascio immediato di alcuni terreni gravati da uso civico nei confronti del soggetto che, nella ricostruzione comunale, li aveva occupati abusivamente.

Il cittadino impugnava immediatamente il provvedimento e ne lamentava, tra le altre cose, l’illegittimità per eccesso di potere derivante dalla carenza dei presupposti di fatto poiché il terreno non sarebbe gravato da uso civico, requisito essenziale di legittimità dell’ordinanza comunale.

Il T.A.R. Sardegna, chiamato a dirimere la controversia, individuava la questione giuridica nella necessaria valutazione se, sui terreni in questione, gravasse o meno il diritto di uso civico. Tale elemento, infatti, se riscontrato, avrebbe rappresentato la condizione legittimante per l’emanazione dell’ordinanza di rilascio immediato dei terreni.

Leggi o scarica l’articolo completo >>

Agostino Sola